Variable monohrome top text _1

Variable™

Monochrome series
Peter Opsvik, 2019

Images and intro text monchrome _2

La collezione Monochrome è un omaggio colorato per i 40 anni di storia e di innovazione di Variable™. Ferme restando tutte le caratteristiche distintive di Variable™, abbiamo introdotto una selezione di colori vivaci e tenui, colorando la struttura in legno con una vernice ad acqua della stessa sfumatura di colore del tessuto del rivestimento, per dare maggiore risalto alla forma iconica della sedia.

Product image

  • Misure

    Misure sedia:


    L 52 cm x P 72 cm x A 51 cm 


    Misure scatola:


    A 10,5 cm x L 73,2 cm x P 54 cm 


    Peso con imballo:


    6,3 kg

  • Materiale

    Variable™ è realizzato in multistrato di faggio. Il multistrato viene trattato attraverso un processo di stampaggio in cui vengono combinati e incollati diversi strati di impiallacciatura. Attraverso l'applicazione combinata di calore e pressione, gli strati ottengono la loro caratteristca forma. Tutte le parti in legno sono flessibili e resistenti, garantendo un'esperienza di seduta dinamica. Per una finitura bella e durevole, il multistrato è ricoperto da un'impiallacciatura di frassino, levigato manualmente e rivestito con vernici a base d'acqua.

  • Tessuti
    FOREST NAP - 95% lana vergine, 5% Nylon

Peter Opsvik

Designer 

Peter Opsvik è un designer industriale Norvegese. Nato nel 1939, ha studiato presso il  Bergen College of Applied Art e presso il Norwegian State College of Applied Art di Oslo. Opsvik ha lavorato come designer freelance fin dal 1970, ed al momento opera presso il suo studio personale a Oslo, insieme ad altri sette colleghi, concentrandosi soprattutto sul design di prodotti che possano realmente risolvere i problemi della vita quotidiana. Per tutto il corso della sua lunga carriera Opsvik ha sempre cercato di andare oltre le abitudini di seduta stereotipate, proponendo soluzioni alternative e non convenzionali.  Partendo da un punto di vista centrato sull’uomo e le sue necessità, il lavoro di Opsvik ha dimostrato come le regole del sedersi possano essere reinterpretate in modo sano e funzionale.

Designer Peter Opsvik
The balans® concept 

At the very beginning of 1976 Hans Christian Mengshoel (1946) initiated a study that set out to answer how we could sit in more balanced and ergonomic ways. Through observation and research, Mengshoel found that a seat which was tilted slightly forward, encouraged a natural posture which provided greater mobility and relieved unwanted pressure while seated. The idea of shin support was introduced to keep the user from sliding off the seat while simultaneously maintaining an open hip angle. With this, Mengshoel initiated the concept of the kneeling posture in Norway and set the mark for a truly experimental time in Norwegian design history.

Mengshoel invited designers Oddvin Rykken, Peter Opsvik and Svein Gusrud to design products based on the novel balans concept. The collaboration resulted in several experimental designs, where stereotypical views of sitting and seating where abandoned. A collection of balans prototypes were displayed at the 1979 Scandinavian Furniture Fair in Copenhagen, where they received significant attention. In 1984 the three designers and Mengshoel were awarded the Jacob Prize, the highest recognition granted to designers, architects and artists in Norway, for their original contributions.